Pubblicato il

Sulla “stella” un paese: Assoro

Assoro occupa il versante Sud-Ovest del monte “La Stella”. È una ridente cittadina che, alla nobilissime tradizioni accoppia una relativa floridezza, dovuta allo sviluppo dell’industria zolfifera. D’estate è certo una stazione climatica invidiabile. Il panorama che offre Assoro è splendido; salendo alla sommità del castello, in qualche giornata limpida si può ammirare l’Etna maestoso e lo sfondo della marina di Catania.  Il comune di Assoro dista dall’Etna 28 Km.

Opere artistiche

La Chiesa di S. Leone è importante per la sua antichità: esisteva, infatti già sotto i normanni. Meritano attenzione in questa chiesa una bellissima macchina in marmo situata dietro l’altare maggiore attribuita al Gagini; 6 artistiche statue in legno di Santi, risalenti almeno al 400: un pregevole Crocifisso della stessa epoca.

Le tradizioni

Patrona della cittadina è Santa Petronilla V, il cui culto esiste da data immemorabile. La festa ricorre il 31 Maggio, svolgendosi con molta solennità. Altra festa solenne è quella di S. Nicolò da Tolentino che si celebra il 10 Settembre. Infine la festa del Venerdì Santo che merita particolari menzioni per le particolari caratteristiche che l’accompagnano. Si tratta di un pellegrinaggio interminabile che accorre la sera del Venerdì Santo nella chiesa madre per assistere alla discesa del “Monte” e alle funzioni che procedono la notturna processione del Cristo che, inalberato sulla croce, viene condotto per molte vie del paese sostenuto dagli “Ignudi” scalzi, vestiti dalle sole mutande e coperti da un camice bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *