Pubblicato il

Una passeggiata tra storia, arte e paesaggio

Inizia dal quartiere est dove sorge l’ acropoli col Castello di Lombardia, la Rocca di Cerere e il complesso di viuzze e di casucole caratteristiche che portano, poi, alla Via Del Salvatore e alla Via di San Pietro, ricca di scorci paesaggistici. Ci si sposta verso ovest lungo la via Roma, visita d’ obbligo e al Museo Alessi. A desta trovi piazza Mazzini con il palazzo Varisano, sede del museo archeologico e la chiesa di San Michele Arcangelo, settecentesca.

A piazza Napoleone Colajanni potrai ammirare la scenografica facciata di Santa Chiara, sacrario dei caduti in guerra. In piazza Coppola, la Chiesa di San Giuseppe con facciata barocca e il campanile gotico-catalano di San Giovanni. Poi in piazza Umberto potrai ammirare il Teatro Garibaldi e il Neoclassico palazzo del Municipio. Più avanti, subito dopo piazza IV Dicembre, c’è la chiesa di San Marco, antica Sinagoca, poi convento di clausura. A piazza Vittorio Emanuele, vi è il complesso D’Assisi con il palazzo Chiaramonte-Umberti e biblioteca. Per godere una meravigliosa vista panoramica arriva in piazza Belvedere. Non mancare di visitare la chiesa seicentesca delle Anime Sante e la chiesa di San Tommaso, la torre del trecento della chiesa del Carmine. Subito dopo ti troverai vicino alla Torre di Federico II di Svevia e al giardino pubblico. Interessante visitare il complesso di grotte del Neolitico. Il quartiere ovest, detto di Fundrisi merita una visita per la caratteristica dei vicoli, per la struttura delle case, per l’atmosfera silenziosa che si respira. In questo quartiere si possono visitare le grotte di Necropoli di età Greca. La fonte di Janni Scuro, gli scorci della chiesa di San Bartolomeo. Nei dintorni visita il mitico Lago di Pergusa, dove  Plutone rapì Proserpina.

Risultati immagini per il mito di proserpinaRisultati immagini per La torre del castello di Lombardia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *